Lombardia: Qualita' del Latte

In questa pagina trovano spazio alcuni grafici che visualizzano l'andamento, in una prospettiva triennale, dei parametri Qualità del Latte: I dati dei singoli parametri si riferiscono alle medie mensili non ponderate per quantità di latte rappresentato.

I Campioni analizzati si riferiscono perlopiù a mandrie di Frisona; gli allevamenti di Bruna Alpina rappresentano una quota di circa il 5% mentre hanno presenze marginali gli allevamenti di altre razze quali Jersey e Pezzata Rossa.

I grafici sottostanti visualizzano il confronto storico dei parametri Proteine e Materia Grassa del Latte in Lombardia, Francia e Germania.
Nota: I dati presenti in questa pagina derivano dall'attività analitica svolta presso il Reparto Produzione Primaria dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia Romagna di Brescia nell'ambito dell'applicazione degli accordi interprofessionali per il pagamento del latte in base alla qualità (PLQ).

Questo Sistema, destinato prioritariamente alla redistribuzione dei flussi economici della compravendita del latte, consente attraverso l'esecuzione di almeno due prelievi al mese, un monitoraggio costante delle caratteristiche compositive, igieniche e sanitarie del prodotto regionale.

L'elaborazione dei dati è realizzata grazie alla collaborazione del Dr. Giuseppe Bolzoni, Medico Veterinario e Dirigente Responsabile del Centro di Referenza Nazionale Qualità Latte Bovino dell'Istituto.

Ulteriori attività svolte dal Centro di Referenza Nazionale Qualità Latte

I dati del trade del Regno Unito relativi al periodo Gen - Apr 2020 sono provvisori