Valtellina Casera, Italia



In questa pagina trovano spazio la descrizione, le produzioni mensili delle forme marchiate a fuoco e la scheda tecnica del Formaggio italiano Valtellina Casera.

TERRITORIO
TRADIZIONI
ORIGINI
In Valtellina, secondo la tradizione, sugli alpeggi, in estate, il latte veniva trasformato nel preziosissimo formaggio Bitto, mentre al ritorno delle mandrie in fondovalle è legata la produzione del Valtellina Casera, un tempo solo invernale, oggi estesa a tutto l'anno.

Dal 1996 questi formaggi hanno conseguito la Denominazione di Origine Protetta: la loro tecnologia di produzione è definita dai rispettivi disciplinari così da garantirne la tipicità.

Al compimento del 70esimo giorno le forme vengono controllate, una ad una, dai tecnici del Consorzio di Tutela che appongono il marchio a fuoco di qualità.
DESCRIZIONE del
VALTELLINA CASERA
Il formaggio Valtellina Casera si ottiene dal latte prodotto negli allevamenti della provincia di Sondrio. L'alimentazione delle bovine da cui deriva il latte è costituita prevalentemente da essenze spontanee ed erbai, eventualmente affienati dell'area di produzione.
Il Valtellina Casera ha forma cilindrica, regolare, con superfici piane di diametro tra i 30 e i 45 cm e scalzo di 8-10 cm; il peso varia da 7 a 12 kg. La crosta è sottile ma consistente; la pasta, di colore dal bianco al giallo paglierino, è morbida e presenta un'occhiatura fine e diffusa. Il Valtellina Casera giovane ha sapore dolce con sentore di latte, dal gusto molto delicato e di grande equilibrio; con il prolungarsi della stagionatura, il sapore si fa più ricco con note di frutta secca e profumi di foraggi affienati.

Scheda tecnica del Formaggio

Produzioni di Valtellina Casera
Numero di Forme marchiate a fuoco  
Mese 2004 2009 2014 2015 2016 2017 2018 2019 ± % su
2018
± % su
2017
Gennaio 14.526 14.157 12.712 14.515 13.862 15.635 17.351 14.138 -18,5% -9,6%
Febbraio 14.670 14.493 16.745 12.673 19.578 15.112 17.829 14.674 -17,7% -2,9%
Marzo 17.713 16.578 17.331 19.832 18.606 17.623 19.335 18.616 -3,7% +5,6%
Aprile 15.870 19.393 14.069 16.015 17.715 14.162 17.064 19.868 +16,4% +40,3%
Maggio 15.491 16.866 15.198 16.480 23.942 20.329 20.868 19.125 -8,4% -5,9%
Giugno 15.125 16.020 9.440 20.796 19.818 15.357 12.750 12.541 -1,6% -18,3%
Luglio 16.171 18.821 17.009 13.518 11.905 20.497 19.744 20.456 +3,6% -0,2%
Agosto 19.925 12.589 11.447 19.288 18.657 13.530 16.632 18.626 +12,0% +37,7%
Settembre 15.997 15.265 18.574 13.376 8.374 15.501 7.713 16.542 +114,5% +6,7%
Ottobre 10.446 15.909 12.781 8.078 5.123 11.910 10.387 7.481 -28,0% -37,2%
Novembre 13.287 11.077 15.374 9.696 11.269 10.327 14.237 9.106 -36,0% -11,8%
Dicembre 16.231 15.381 18.403 14.967 16.290 10.368 10.376 17.350 +67,2% +67,3%
Tot Anno 185.452 186.549 179.083 179.234 185.139 180.351 184.286 188.523
Var % ¹ - +0,6% -4,0% +0,1% +3,3% -2,6% +2,2% +2,3%
Ultimo aggiornamento: 25-03-2020
1) variazione sul medesimo periodo dell'anno precedente , ad eccezione degli anni 2009, 2014, per cui la variazione è calcolata sul medesimo periodo di 5 anni precedenti
**: Rettificata per mesi di 30 giorni (Es. Il calcolo della variazione della produzione di giugno rispetto a quella di maggio si ottiene confrontando [produzioni Giugno] rispetto a [produzioni Maggio/31*30])
Fonte: Consorzio Tutela Valtellina Casera e Bitto
  = Produzione minima negli ultimi 5 anni
  = Produzione massima negli ultimi 5 anni